facebook pixel

Segreteria 02 8715 7007

 
 

Aiutiamo gli Operations Managers a Concepire e Realizzare Visioni Industriali Fondate sulla Cultura Lean Manufacturing

Lunedì, 30 Luglio 2012

Le basi per aumentare la produttività con il Just in Time

Scritto da 

Allo scopo di cominciare il processo di miglioramento continuo Kaizen sono necessari i seguenti elementi:

1. La separazione con relativa chiara rappresentazione di cosa costituisce “valore aggiunto” e “non valore” all’interno del processo sotto esame.

2. La conoscenza delle 3 famiglie di speco: Muda, Muri, Mura.

3. La conoscenza dei 7 Muda

4. La conoscenza del ciclo di Deming SDCA PDCA

5. La conoscenza dl metodo Just in Time

6. La conoscenza chiara dei dati di processo relativi alla situazione attuale nella zona da migliorare.

7. Un gruppo di lavoro costituito da partecipanti con competenze multiple.

8. Un sistema di management per controllare regolarmente i miglioramenti e i cambiamenti effettuati.

9. Dei managers che partecipano al processo di miglioramento e lo sostengono.

Questi elementi di base, fanno parte del sistema metodologico più vasto chiamato Lean Manufacturing.

Nel Lean Manufacturing il modello industriale di riferimento é costituito dal gruppo TOYOTA.

La bibliografie sull’argomento è oramai molto vasta, ma purtroppo, una parte importante di libri non è disponibile in Italiano.

Per cominciare a leggere qualcosa sull’argomento Lean, suggerisco il libro di Taiichi Ohno : Lo Spirito Toyota. Taiichi Ohno è stato Vice Presidente di Toyota ed è considerato come il vero creatore del “Toyota Production System”.

È un libro molto facile a leggere e che descrive chiaramente i principi e le basi del Lean Manufacturing.

Per le aziende che vogliono ottenere risultati importanti in termini di produttività, qualità e servizio al cliente ci sono 2 strade da seguire per l’applicazione pratica di queste metodologie:

  1. Leggere e studiare i libri relativi ai punti da 1 a 5 sopra menzionati e mettere in pratica quanto si comprende in zone pilota dell’azienda. Questa è una via che richiede del tempo e quindi adatta a quelle aziende che non hanno urgenti problemi da risolvere.
  2. Fare ricorso all’aiuto di un esperto che può aiutare nell’implementazione del processo Lean tagliando i tempi e i rischi d’apprendistato. Questa soluzione permette di raggiungere risultati molto più in fretta e con l’efficacia massima.

I due percorsi sono entrambi validi e la vostra scelta dovrebbe essere fatta sulla base delle vostre urgenze e sull’ammontare del budget che potete mettere a disposizione.

Quanto potreste risparmiare in termini di tempo e denaro, ingaggiando un consulente in Lean Manufacturing ?

Mario Mason
Kaizen Coach

iEngrenages

Non perdete il prossimo articolo !
Iscrivetevi al blog di Kaizen Coach.

Ogni settimana articoli su
Lean Manufacturing e Kaizen

Potrete sempre disinscrivervi con un solo click

logo
{dichiaro-di-aver-preso-visione-e-di-dare-il-consenso-al-trattamento-dei-dati-personali-1}
mario mason

CHIEDETE  a:
MARIO MASON

Avete una domanda ?

  • Lean Production
  • Motivazione
  • Coaching

Vi risponderò in 48 Ore

 
{dichiaro-di-aver-preso-visione-e-di-dare-il-consenso-al-trattamento-dei-dati-personali-2}
© Copyright - All rights reserved
Letto 7178 volte Ultima modifica il Giovedì, 11 Giugno 2015 13:55
Mario Mason

Mario Mason é un Consulente in Lean Manufacturing (Lean Coach, Kaizen Coach) di livello internazionale con + di 10 anni d'esperienza nel portare i propri clienti a raggiungere solidi miglioramenti di produttività in doppia cifra.

0
Condivisioni