Segreteria 02 8715 7007

Regolamento Interno

PER I PARTECIPANTI

LEAN UNIVERISTY® è partner di KAIZEN COACH®, la cui sede sociale è presso PHOENIX STRATEGIES BUSINESS COACHING, Viale Monza 347 - 20126 MILANO - Italia.

PREMESSA

Il presente regolamento è redatto in conformità del regolamento (CE) Articoli L6352-3 e L6352-4, nonché R6352-1 a 6352-15 del Codice del Lavoro. Il presente regolamento ha lo scopo di stabilire le seguenti disposizioni:

  • misure in materia di salute e sicurezza,
  • le norme disciplinari e quindi la natura e le sanzioni applicabili,
  • le modalità di rappresentazione dei partecipanti (durante un periodo di formazione totale maggiore di 500 ore).

CAMPO D’APPLICAZIONE

Articolo 1: Persone interessate.

Il presente regolamento si applica a tutte le persone iscritte alla formazione erogata da KAIZEN COACH®, per l’intera durata del corso di formazione. Ogni persona che segue una qualsiasi sessione è tenuta al rispetto di queste regole. Ogni partecipante, avendo accettato integralmente i termini previsti e tutte le regole concernenti una sessione formativa erogata da KAIZEN COACH®, concorda che saranno intraprese tutte le azioni previste, in caso di mancato rispetto.

Articolo 2: Luogo della formazione.

La formazione si svolgerà presso i locali di KAIZEN COACH® o nei locali esterni (soprattutto durante le visite nelle aziende). Il presente regolamento si applica all’interno dei nostri locali e in qualsiasi altra stanza o sala utilizzata dalla società. Il presente regolamento non sostituisce il regolamento interno dei locali utilizzati ma è complementare a quest'ultimo. Entrambi dovranno essere osservati.

IGIENE E SICUREZZA

Articolo 3: Regole generali.

  • Ogni persona deve garantire la propria sicurezza personale e quella degli altri rispettando, in funzione del suo programma formativo, le istruzioni generali e specifiche sui luoghi di formazione.

  • Da notare, conformemente all'articolo R 922-1 del Codice del Lavoro, quando una società o una struttura (sala riunioni di un hotel ad esempio) possiede le sue regole interne nell'applicazione della Sezione VI del Capitolo II del primo libro del presente codice, le misure di sicurezza e igiene, applicabili ai partecipanti, sono quelle di quest'ultimo regolamento.

Articolo 4: Alcolici e altri prodotti illeciti.

È formalmente vietato ai partecipanti:

  • Di presentarsi agli incontri formativi in stato d’ebrezza.

  • Di introdurre bevande alcoliche, prodotti illeciti o pericolosi nei locali adibiti alla formazione.

Articolo 5: Divieto di fumo.

Con il decreto del 29 maggio 1992, n. 92-487, che stabilisce le condizioni per l'applicazione del divieto di fumare nei luoghi destinati ad un uso collettivo, i fumatori devono fumare al di fuori dei locali, tranne nei luoghi riservati a questo uso, se esistono, e solamente durante le pause.

Articolo 6: Altri.

È vietato consumare cibi e bevande nelle sale adibite alla formazione.

Articolo 7: Istruzioni in caso d’incendio.

In conformità agli articoli R 232-12-17 e seguenti del Codice del Lavoro, le istruzioni in caso d’incendio e, in particolare, il piano di posizionamento degli estintori e delle uscite di emergenza, devono essere collocati nelle sale di formazione in modo che siano noti e ben visibili a tutti i partecipanti al corso. In caso di evacuazione, i discenti dovranno, in modo imperativo, seguire scrupolosamente tutte le istruzioni del docente presente in quel momento e sotto la cui autorità si trovano.

Articolo 8: Infortunio o incidenti.

In conformità all'articolo R962-1 del Codice del Lavoro, qualsiasi infortunio o incidente che si verifica in occasione o durante uno stage formativo, deve essere immediatamente dichiarato dal docente, dal discente infortunato o dai testimoni dell'infortunio o dell'incidente. Ogni incidente deve essere segnalato in qualsiasi modo alla direzione in modo che le formalità per l’espletamento della dichiarazione, che rientrano sotto la sua responsabilità, siano eseguite entro 48 ore.

DISCIPLINA GENERALE

Articolo 9: Presenza dei partecipanti.

I partecipanti devono rispettare gli orari. Questi ultimi sono specificati nell'avviso inviato al partecipante. KAIZEN COACH® si riserva il diritto, entro i limiti imposti dalle disposizioni in vigore, di modificare i programmi di formazione secondo le necessità di servizio (visite alle fabbriche, ecc.). I partecipanti dovranno adeguarsi al rispetto dei nuovi programmi per l’organizzazione della formazione.

Per ogni mezza giornata, i partecipanti devono firmare un foglio di partecipazione individuale e, alla fine del corso, completare e presentare al formatore la scheda di valutazione.

Ogni ritardo deve essere giustificato al formatore o al responsabile della formazione, nonché al datore di lavoro e / o all’ente paritario certificato da cui dipende il partecipante.

Ogni assenza deve essere segnalata al massimo entro 48 ore presso l'organizzazione di formazione KAIZEN COACH® o al responsabile della formazione, nonché al datore di lavoro e / o all’ente paritario certificato da cui dipende il partecipante.

È vietato a qualsiasi partecipante di lasciare la formazione senza alcun motivo e senza aver prima informato il docente. Qualsiasi assenza programmata dovrà essere formalizzata attraverso una richiesta scritta, presentata dal partecipante al suo referente della formazione.

Qualsiasi assenza giustificata con ritardo o ingiustificata, può essere oggetto sanzionata.

Le pause sono previste nei programmi di formazione e la loro gestione è a libera discrezione del formatore. A parte la pausa pranzo, i partecipanti sono tenuti a rimanere nelle sale di formazione.

ABBIGLIAMENTO E COMPORTAMENTO

I partecipanti devono avere un abbigliamento decente e un corretto comportamento nei riguardi dei formatori, al personale della società di formazione e agli altri partecipanti e, in generale, a qualsiasi persona che possano incontrare all’interno della struttura e dei locali in cui si trovano.

È rigorosamente vietato:

  • prendere qualsiasi cosa che non gli appartiene,
  • registrare o filmare le sessioni di formazione, salvo esplicita autorizzazione;
  • utilizzare dispositivi che disturbino le lezioni e le attività (musica, telefono cellulare, ...),
  • di introdurre soggetti terzi nella formazione
  • di portare con sé armi o altri oggetti pericolosi

UTILIZZO DEL MATERIALE

I materiali e le attrezzature in genere messe a disposizione del partecipante, devono essere utilizzate solo in presenza del docente. Ogni partecipante è tenuto a mantenerlo in buone condizioni. L'uso delle apparecchiature per altri scopi, in particolare per uso personale, è vietato, ad eccezione delle attrezzature messe a disposizione a tal fine. Al termine della formazione, il partecipante è tenuto a restituire tutto il materiale e i documenti in suo possesso appartenenti alla Società di formazione, ad eccezione dei documenti pedagogici distribuiti durante la sessione.

RESPONSABILITÀ DI KAIZEN COACH®

KAIZEN COACH® declina ogni responsabilità in caso di perdita, furto o danneggiamento di qualsiasi tipo di bene o oggetto personale depositato o lasciato dai partecipanti nei locali di formazione (aula, parcheggi, ecc.).

DIRITTI D’AUTORE DI KAIZEN COACH®

Il materiale formativo, fornito durante le sessioni di formazione, è protetto dalla legge sul diritto d'autore e non può essere utilizzato per nessun altro scopo diverso da quello per uso personale.

SANZIONI

Costituisce una sanzione ai sensi dell'articolo R922-3 del codice del lavoro qualsiasi misura, diversa dalle osservazioni verbali, presa dal responsabile della società di formazione e addestramento o dal suo rappresentante, a seguito di azioni del partecipante considerata scorretta. Le ammende e altre pene finanziarie sono escluse. Qualsiasi cattiva condotta da parte di un tirocinante a una delle disposizioni del presente Regolamento può far sorgere una delle seguenti sanzioni, stabilite dal formatore in base alla natura e alla gravità del reato:

  • esclusione temporanea della formazione,
  • esclusione definitiva. Il responsabile dell'organizzazione della formazione deve informare il datore di lavoro del partecipante della sanzione.

RAPPRESENTAZIONE DEI PARTECIPANTI

Per scopi formativi, per un totale di più di cinquecento ore, è necessario eleggere un delegato che presenti le eventuali rimostranze e osservazioni, concernenti l’andamento della formazione.

PUBBLICTÀ E DATA DI ENTRATA IN VIGORE

Queste regole saranno fornite ad ogni partecipante, a sua richiesta. Una copia di queste norme è disponibile su presso KAIZEN COACH® e sul suo sito web.

Il presente regolamento si applica a decorrere dal 1 ° gennaio 2013.

 

0
Condivisioni