Segreteria 02 8715 7007

 
 

Una esperienza, la realtà del terreno

Storicamente, la sala del dojo era il luogo della preghiera, luogo sacro del tempio, che poco a poco è divenuto lo spazio dove le arti marziali sono state insegnate.

In seguito, non c'è che un passo tra l’Eccellenza attesa nella maestria delle arti marziali e il Lean.

Il lean Dojo, è il poter applicare il « learning by doing »sul Gemba.
Siete cosi' un attore, nel quadro di condizioni favorevoli, dedicate al 100% al Lean Manufacturing sotto il controllo di consulenti esperti.

Metterete immediatamente in pratica i concetti Lean fra cui i principali strumenti del JAT e TPM.
La teoria è direttamente seguita d’esercizi su differenti macchine-strumenti e catene d’assemblaggio.

Un partner

Axium Performance si è associato all’INSA Rennes – Institut National des Sciences Appliquées.

Luogo : 20 Avenue des Buttes de Coesmes, 35708 Rennes

logo-insa4

Le formazioni che vi danno questa opportunità

Ritrovare nel nostro catalogo le formazioni che vi aprono le porte del nostro dojo attraverso la presenza di questa icona :

logo-dojo1-150x150

Per conoscere i contenuti di queste sessioni :
- TPM Basics,
- Le basi del "Juste-A-Temps",
Il "Juste-A-Temps" nella Supply chain.

Sperimentare le tappe di trasformazione

I moduli di formazione Lean University ® sono costruiti su differenti configurazioni della zona d’assemblaggio, permettendo cosi' agli stagisti di visualizzare le tappe successive della trasformazione Lean.

Possono cosi' integrare progressivamente i principi d’efficienza operazionale attraverso l’esperienza di quattro configurazioni :

Flusso spinto disorganizzato : ciascuno si rifornisce di pezzi in funzione dei propri bisogni, nessun limite preciso dei prodotti in corso di lavorazione a monte e a valle di ogni postazione, nessuna coordinazione della produzione in funzione d’un ordine di fabbricazione, rotture d’approvigionamento e tempi d’attesa ;

Flusso spinto in linea : neesuno spostamento tra le stazioni, un solo pezzo in corso di fabbricazione su una postazione data, collocazione materializzata, gli stock intermedi sono limitati, mutualizzazione della consegna dei pezzi in funzione dei bisogni tramite chiamata dello specialista della logistica.

Flusso equilibrato, tirato : takt-time, lifting della produzione, FIFO, flussi tirati, miglioramento del rifornimento, riduzione degli stock dei pezzi, polivalenza degli operatori su ogni postazione.

Flusso tirato ottimizzato : flusso pezzo dopo pezzo, estensione del pilotaggio tramite il Takt-time a monte sulle macchine per la lavorazione, riduzione degli stock intermedi, miglioramento della taglia delle partite, polivalenza degli operatori tra l’assemblaggio e la fabbrica.

Metodologia

Le Formazioni Lean University® potranno riguardare i contenuti seguenti :

  • Caccia ai 7 MUDA : eliminare sprechi e difficoltà ;
  • VSM / Cartografia dei Flussi dei pezzi e dell’informazione ;
  • Équipe autonoma di produzione, équipe di progresso ;
  • Stabilire, mantenere e verificare gli STANDARD ;
  • Management VISUALE : pannelli, colori, indicatori
  • Cantieri JAT Basics/POSTAZIONI, miglioramento continuo, ergonomia
  • Cantieri 5S ;
  • Trattamento dei problemi (PDCA, 8D, QRQC, A3) ;
  • Miglioramento dell'equipaggiamento : messa in opera e misura
  • "Juste à temps Advanced", pilotaggio visuale, lifting della produzione, flussi tirati
  • Informazione : guadagno sui tempi amministrativi ;
  • Strumenti QUALITA' (SAE, SPC, sorveglianza, arresto al primo difetto) ;
  • SMED/OTED : cambiamento rapido di strumento ;
  • Sala di pilotaggio d’officina, riunioni di 10 mn sul terreno, standard di management, SIM/AIC ;
  • Fondamenti del Lean / Modalità del dialogo sociale che accompagna il programma di miglioramento.
  • TPM Basics

Conseguire delle competenze

Quelle che diverranno le vostre :

  • Diagnosticare la performance d’un processo di consegna del prodotto o di servizio ;
  • Definire gli assi di progresso prioritari concorrenti agli obiettivi del programma Lean ;
  • Proporre le leve o le azioni di miglioramento più pertinenti ;
  • Preparare le équipe ai metodi e agli strumenti di miglioramento Lean ;
  • Pilotare le azioni di miglioramento della performance dei processi ;
  • Misurare la performance dei processi ;
  • Individuare e mettere in opera delle azioni correttive ;
  • Standardizzare le buone pratiche ;
  • Valorizzare i risultati ottenuti e le azioni messe in opera…
0
Condivisioni